Lunedì / venerdì - ore: 9.00 / 12.30 - 16.00 / 18.30

Domanda di assegno sociale

Per la presentazione della domanda è necessario recarsi al PATRONATO INCA CGIL muniti di:

  • carta d’identità e codice fiscale (anche dell’eventuale coniuge / unito civilmente / convivente di fatto);
  • data di matrimonio / data convivenza oppure data di variazione dello stato civile in casi di separazione / divorzio / vedovanza;
  • ultima dichiarazione dei redditi (modelli 730 / Unico / CU) del richiedente ed anche dell’eventuale coniuge / unito civilmente / convivente di fatto;
  • auto-dichiarazione della permanenza stabile in Italia senza interruzioni da almeno
  • 10 anni;
  • per richiedenti extra-comunitari: dichiarazione consolare, tradotta in italiano, del possesso o meno di redditi esteri (sia del richiedente che dei familiari);
  • se il richiedente è separato legalmente/divorziato e percepisce l’assegno di mantenimento dall’ex coniuge, è necessaria anche la sentenza di separazione / divorzio ove si evince l’importo del mantenimento;
  • formulario INPS per la concessione dell’Assegno Sociale; eventuale modello ISEE in corso di validità;
  • codice IBAN della Banca/Posta da fornire in sede di domanda.

 

 SOLO  IN  ASSENZA  DELLA  DICHIARAZIONE DEI  REDDITI

  • eventuale rendita dei terreni (anche dell’eventuale coniuge);
  • eventuali pensioni estere (anche dell’eventuale coniuge);
  • eventuale rendita catastale della casa di abitazione principale e degli altri immobili (anche dell’eventuale coniuge).

LA DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NEL PRESENTE ELENCO RIGUARDA LA GENERALITA’ DEI CASI. SITUAZIONI E CASI PARTICOLARI VERRANNO VALUTATI ALLO SPORTELLO.

Potrebbe interessarti anche

Tutti i servizi

CGIL Taranto – Privacy Policy – Made in Farweb